Usa questo pdf o crea degli esercizi personalizzati per stimolare i vostri studenti a muoversi mentre parlano inglese!

C’mon now!

PERCORSI IN PALESTRA

Ecco un esempio di percorso da fare con i tuoi studenti in palestra. Una volta completato il percorso proposto dall'insegnante gli studenti vengono divisi in coppia. Uno studente di ogni coppia disegna un percorso senza essere visto dal compagno. Lo studente che ha disegnato il percorso deve descriverlo al compagno che lo deve eseguire seguendo le istruzioni orali in inglese.

Plot your course!

PASS THE HOOP

Divisi per squadre, chiedi ai gruppi di formare un cerchio tenendosi per mano con un hula hoop posizionato fra le mani unite di due membri del gruppo di ogni squadra. L'obiettivo del gioco è passare l'hula hoop intorno al cerchio il più rapidamente possibile senza rompere le strette di mano. Per rendere il gioco più dinamico, l’insegnante può urlare LEFT oppure RIGHT per cambiare improvvisamente la direzione del giro del hula hoop oppure aggiungere un secondo hula hoop nel cerchio.

BLIND STEPS

Dividi il gruppo in squadre e poi in coppie. Stabilisci un punto di arrivo e sistema le bandiere che ogni squadra ha creato (vedi ORIENTEERING ACTIVITY 1). Posiziona dei coni a caso lungo il percorso da fungere come ostacoli. Un alunno bendato di ogni coppia si posiziona sul punto di partenza e deve raggiungere la bandierina posizionata al punto d’arrivo ascoltando le indicazioni del compagno. Una volta raggiunta la bandierina dovranno correre al punto di partenza per dare il via alla prossima coppia. La prima squadra a completare il percorso sarà la vincitrice.

EXAMPLES OF CLASSROOM LANGUAGE:  Go to the left and take 2 giant steps.  Go to the right and take 4 baby steps.  Take five big steps forward.  Take one small step backward.

BLIND MICE

Prima di iniziare il gioco, ripassa i vocaboli LEFT, RIGHT, FORWARD, BACKWARD, STEPS, BIG, SMALL. Dividi gli studenti in coppie e allineali sulla linea perimetrale della palestra. Posiziona i coni al centro della palestra come ostacoli. Quindi assegna ad uno studente di ciascuna coppia il ruolo di leader e chiedi all'altro studente della coppia di tenere sempre gli occhi chiusi (in alternativa si possono bendare). Il leader deve guidare il proprio compagno dal lato opposto della palestra evitando gli ostacoli e gli altri studenti. 

EXAMPLES OF CLASSROOM LANGUAGE: take 3 steps forward, take 4 small steps to the right, etc.

TEACHER SAYS

Una variante classica del gioco SIMON SAYS, utilizzando frasi con LEFT, RIGHT, UP, DOWN, action words e parti del corpo. Attenzione: i bambini devono svolgere l’azione indicata dall’insegnante ma solo se la frase è preceduta da ‘teacher says’. Il bambino che svolge l’azione sbagliata o che la svolge senza che venga detto ‘teacher says’ viene eliminato.

Se si gioca con un gruppo di bambini più grandi rendi il gioco più difficile eseguendo azioni non corrispondenti alla frase che dici (es. Teacher says touch your right foot mentre invece l’insegnante tocca il braccio destro). I bambini di istinto imitano l’insegnante e quindi dovranno prestare particolare attenzione per non sbagliare.

EXAMPLE OF CLASSROOM LANGUAGE – Teacher says put your left arm up.  Teacher says touch your right knee. Teacher says stomp your left foot.  Teacher says sit down. Put your chin up.  No, I’m sorry I didn’t say Teacher Says!

RELAY RACE: PUT IT ON

Dividi la classe in due squadre. Ritaglia le frasi in strisce (una per ogni squadra), piega le strisce a metà e mettile in un contenitore per squadra. Prepara un set di oggetti menzionati nelle frasi per ogni squadra (a big ball, a blue cone, ecc) e posizionali di fianco al contenitore con le frasi piegate sulla linea di partenza. Al via un bambino per squadra a turno dovrà prendere una frase dal contenitore, leggerla a voce alta ed eseguire la consegna. Gli alunni che non capiscono la richiesta possono chiedere aiuto ai compagni di squadra. Vince la prima squadra a fare tutte le azioni richieste.

Put it on!

IN THE GARDEN: TRUE OR FALSE

Il prossimo gioco ha lo scopo di consolidare i vocaboli legati al giardino scolastico e alle preposizioni di luogo. Distribuisci una scheda per squadra (le 4 schede hanno le stesse frasi ma sistemate in ordine diverso) dopo aver posizionato 10 palle nel giardino della scuola seguendo le indicazioni delle frasi ma sbagliando intenzionalmente l’ubicazione di alcune (per esempio invece di mettere una palla sulla panchina si potrebbe decidere di posizionarla sotto alla panchina).

Al via, un bambino di ogni squadra deve leggere la prima frase e una volta capita tutti i bambini della squadra devono correre a toccare la palla che corrisponde alla frase, osservare la sua ubicazione, tornare al punto di partenza e decidere assieme agli altri componenti della squadra se la frase è TRUE oppure FALSE. È importante che a turno gli alunni leggono le frasi ad alta voce in modo da far partecipare tutti al gioco e che si elegga un membro di ogni squadra che faccia da segretario per scrivere. L’insegnante avrà il compito di accertarsi ad ogni turno che la risposta segnata sia corretta. Vince la prima squadra a completare la corsa e a rispondere correttamente a tutte le domande. Se si gioca con ragazzi più grandi si può rendere il livello più avanzato chiedendogli di correggere sul retro della scheda le frasi FALSE.

True or False?

UNSCRAMBLE THE SENTENCES

Prima dell’inizio della gara stampa per ogni squadra gli esempi di frasi che trovate sotto o preparatene di nuove che però abbiano almeno una parola per numero di bambini per squadra (es. in una squadra di 7 bambini si potrebbe usare la frase ‘I like bread with jam for breakfast’.) Taglia le parole di ogni frase, mescolale e mettile in piccoli contenitori numerati: una frase in ogni contenitore. Posiziona gli alunni dietro alla linea di partenza in fila indiana e i contenitori numerati in un punto stabilito di arrivo.

Al via uno studente alla volta deve correre al primo contenitore, prendere una parola e riportarla dai compagni. Il prossimo alunno in fila farà uguale fino all’esaurimento delle parole. Nel frattempo gli alunni tornati dovranno ricomporre la frase ma solo una volta posizionate tutte le parole in ordine potranno dire in unisono la frase all’insegnante. Se la frase è corretta si può proseguire con la seconda frase fino al completamento di tutte le frasi.

RUBABANDIERA

Per prima cosa l’insegnante divide la classe in due coppie, assegna ad ogni coppia un numero e poi posiziona gli studenti della coppia uno di fronte all’altro a 5 metri circa da una linea di demarcazione posta al centro del campo.

A questo punto l’insegnante, munito di bandiera (un fazzoletto, una bandana, una maglia, ecc), si pone ad un estremo della linea di demarcazione e ponendo il braccio teso con la bandiera che penzola grida un numero a suo piacimento. La coppia di giocatori di squadre opposte ma con lo stesso numero corre verso la bandiera con l'obiettivo di prenderla e ritornare al punto di partenza senza essere toccato dal compagno.

Ad ogni giocatore che riesce a rubare la bandiera per primo e tornare salvo dalla propria squadra senza essere toccato si assegna un punto. Se invece verrà toccato dal compagno prima di tornare al punto di partenza guadagnerà un punto la squadra opposta. La bandiera viene restituita all’insegnante e il gioco continua con la chiamata di altri numeri.

Vince la squadra che ottiene un maggior numero di punti.
Come variante si possono usare altre categorie di vocaboli al posto dei numeri come animali, colori, ecc.

LISTEN AND TOUCH

L'insegnante chiama un numero ai bambini e gli studenti devono toccare il pavimento solo con quel numero di parti del corpo utilizzando la fantasia (ad esempio: non solo due piedi ma anche un piede un dito).

STATUE SCULPTOR ROCK

Divide the class in groups of 3.  One student is the ‘statue’ and must hold a pose in a random silly position.  Another student is the ‘rock’ and must keep eyes closed  at all times so they don’t see the statue. The last student is the ‘sculptor’ and has 30 seconds to explain to the ‘rock’ the pose held by the ‘statue’.  The rock must mimic the ‘statue’ simply by following the directions given by the ‘sculptor’.  For example: place your foot on your knee, palms together, etc.  At the end of the 30 seconds the teacher stops the game and the ‘rocks’ can open their eyes to see if their position is the same as the ‘statues’.  As an adaptation there can be one statue per the whole class rather than in each group.

DICE GAME

ROLL AND DO IN THE GYM

Prima di iniziare il gioco, insieme agli studenti abbina un'azione ai numeri 1-6.

Ad esempio: 1. push up 2. jumping jacks 3. girarsi e toccare il suolo 4. saltellare su una gamba 5. squat 6. burpees

Dividi gli studenti in coppie e distribuisci due dadi a ciascuna coppia. A turno gli studenti devono lanciare il primo dado per determinare l'azione che deve essere eseguita e il secondo dado per determinare il numero di volte da eseguirla. Mentre lo studente esegue l'azione, deve dire ad alta voce l'azione che viene eseguita in inglese (ad esempio: one jumping jack, two jumping jack...).